« News

Posizione della LIFC LAZIO sul Reparto Adulti Fibrosi Cistica – Policlinico UMBERTO I di Roma

Data evento:
   

Cari Amici,
a seguito degli articoli apparsi lo scorso 24 novembre sul quotidiano “Il Tempo” e su “Il fatto Quotidiano”, la Lega
Italiana Fibrosi Cistica LAZIO non può che esprimere sconcerto e frustrazione per tutti i pazienti adulti affetti da
fibrosi cistica che fanno riferimento al Centro Regionale istituito presso il Policlinico Umberto I di Roma.
Come già ampiamente comunicato in precedenza, il progetto per la realizzazione del Reparto Adulti, adeguato agli
attuali standard assistenziali, è stato previsto dall’Azienda Policlinico fin dal 2016, con la delibera n. 909, alla quale
si è giunti dopo un percorso quinquennale portato avanti congiuntamente da questa associazione, dai medici
responsabili del Centro Regionale Fibrosi Cistica e dalla stessa Direzione Aziendale, allora in carica.
Il progetto in questione, approvato dalla Regione Lazio, sembrava ormai vicino alla realizzazione: erano infatti già
stati individuati gli spazi del Policlinico da ristrutturare per ospitare gli ambienti previsti, che avrebbero dovuto
accogliere tutti i pazienti adulti del Lazio, anche quelli provenienti dall’Ospedale Bambino Gesù. Al fine di
agevolare l’attivazione della nuova struttura, oltre a predisporre insieme al Policlinico un idoneo piano di
transizione, opportunamente recepito dalla Regione Lazio, era stata avviata una proficua attività di collaborazione
tra le due unità operative, pediatrica e adulti, a cominciare dalla formazione del personale messo a disposizione
dalla nuova struttura.
Purtroppo, come gli articoli citati hanno reso evidente, il progetto sembrerebbe definitivamente accantonato.
La Lega Italiana Fibrosi Cistica LAZIO, in ogni caso, sta continuando a lottare – nell’interesse dei pazienti e delle
famiglie – affinché l’ iniziativa di creare il reparto adulti possa, invece, ancora trovare compimento.
A tal fine, dunque, conferma il massimo sostegno, mai venuto meno in oltre quarant’anni di attività fianco a
fianco, a quegli operatori del Centro Regionale FC che, con onestà professionale e assoluta trasparenza di intenti,
hanno lavorato e continuano a lavorare tra mille difficoltà, chiedendo insieme a loro che siano assicurate a tutti
gli ammalati le migliori condizioni di cura oggi disponibili.
Attendiamo serenamente e fiduciosamente la conclusione delle indagini preliminari che abbiamo appreso essere
in corso al Policlinico Umberto I, al termine delle quali ci riserviamo di decidere quali ulteriori iniziative
intraprendere, a tutela dei diritti dei malati.
Cordialmente
Lega Italiana Fibrosi Cistica LAZIO
Il Presidente Silvana Mattia Colombi