« News

Comunicazione incontro genitori e pazienti con LIFC Lazio e Medici del CRR

Data evento:
   

 

LIFC Lega Italiana Fibrosi Cistica ONLUS

Carissimi,

abbiamo provato sin dal giorno di invio della email che segue di riuscire a trovare una data che potesse trovare disponibili i medici del CRR per partecipare all’incontro previsto. Purtroppo alla data odierna per il giorno 13 ottobre e per il giorno 20 ottobre la partecipazione del Prof. Palange, della Dott.ssa Bertasi e del Dott. Cimino non è possibile contemporaneamente.

Abbiamo ribadito l’importanza ai medici della loro presenza in tale assemblea (presenza fondamentale per capire quali azioni intraprendere nell’immediato futuro). In virtù di tale esigenza, abbiamo pertanto chiesto a loro di stabilire la data dell’incontro a cui noi ci adegueremo.

 

Non appena avremo la conferma della data disponibile ve la indicheremo con i mezzi consueti.

 


 

Carissimi,
vogliamo riferire quanto discusso durante l’incontro con il Direttore Generale del Policlinico Umberto I  lo scorso 12 settembre, facendo con voi il punto sulla situazione del “Reparto Adulti FC” per la cui realizzazione stiamo lavorando da molto tempo.

Da quando si è insediato il nuovo Direttore Generale del Policlinico Dottor Panella ( marzo 2018) l’Associazione ha cercato di incontrarlo per dar seguito alle intese intercorse con i suoi predecessori.
Siamo riusciti ad  incontrare una prima volta  il Direttore Generale lo scorso  12 aprile; in quella occasione  gli abbiamo rappresentato  le problematiche relative  ai pazienti adulti  FC e gli abbiamo riassunto quanto  fatto con i suoi predecessori esponendo quali erano state  le iniziative intraprese sino ad allora.

 Il Direttore Generale ci aveva lasciato con l’impegno di voler incontrare tutti i clinici, sia  di pediatria che degli adulti, per poter avere un quadro più chiaro della situazione del Centro FC e per poter riflettere sul progetto adulti FC al fine di giungere ad una decisione che avrebbe dovuto comunicarci entro breve tempo; (allora ci disse che entro un mese avrebbe convocato i medici e che subito dopo ci avrebbe fatto sapere).
Il tempo trascorso per essere convocati è stato maggiore del previsto. Durante i mesi trascorsi l’associazione ha contattato più volte la Direzione Generale  ponendo l’attenzione sull’impegno assunto nei confronti dei malati FC e sulla precaria situazione del reparto in generale.

Il 12 settembre u.s. alcuni membri del Consiglio Direttivo di LIFC Lazio hanno  incontrato il Direttore Generale e il Direttore Sanitario. Durante il colloquio è emerso che il Direttore Generale è ben consapevole dell’urgenza di creare il Reparto Adulti FC e, a seguito di alcuni confronti avuti con il suo staff,  ha confermato  la volontà dei suoi predecessori di procedere alla realizzazione del reparto Adulti FC nella sede individuata in precedenza (presso la IV Clinica Cardiochirurgica o in un reparto attiguo che potrebbe essere acquisito.)

L’impedimento all’immediato inizio dei lavori  è dovuto al fatto che  il Reparto di Cardiochirurgia è ancora occupato ed i pazienti non possono essere trasferiti nella nuova struttura, già realizzata ed ultimata, in quanto ai nuovi locali non è stata concessa l’abitabilità. A tal proposito il Direttore ha detto che, sebbene farà tutto quanto in suo potere per accelerare la pratica, ritiene che il  problema non sia facilmente risolvibile nell’immediato.

È stato effettuato anche un sopralluogo presso la struttura individuata per ospitare il reparto adulti FC , a seguito del quale  il Direttore Generale, il Direttore Sanitario e l’Ufficio Tecnico hanno confermato che la sede è idonea  per accogliere il nuovo reparto.

Durante l’incontro inoltre è stato fatto presente che l’attuale situazione del reparto è molto critica sia in termini di personale che di organizzazione e sono stati portati all’attenzione dei presenti le difficoltà ad essere ricoverati per la mancanza di posti letto disponibili. La Direzione Sanitaria, presente all’incontro,  ha sostenuto che molto è stato fatto e si sta facendo per ottimizzare e migliorare l’assistenza ai pazienti (esempio  citato è la creazione di uno pneumologo reperibile 24h/24)

Il Direttore Generale ci ha lasciati  con l’impegno di trovare una soluzione  e di riconvocarci a breve (entro un mese) per comunicarci le decisioni prese.

Durante l’incontro viene chiesta dall’Associazione la motivazione della mancata pubblicazione della graduatoria  di 2 avvisi pubblici  (uno per un fisioterapista e uno per un internista), il cui bando è stato  pubblicato nel luglio 2017 e  per i quali sono state espletate le prove d’esame nel gennaio 2018. Il Direttore Generale riferisce che queste  figure professionali verranno assunte compatibilmente con i tempi richiesti dall’ amministrazione  per sanare tutto il personale precario.

Alla luce di quanto accaduto riteniamo opportuno attendere la prossima convocazione se avverrà nei tempi previsti altrimenti vorremo concordare con malati e familiari  le iniziative future.